Menu

Piccoli Frutti: 2020 anno dell'Incremento sul Mercato

Il 2020 è l'anno delle more, mirtilli e lamponi.

Quest'anno con l'aumento della domanda sul mercato, le produzioni sono aumentate di conseguenza offrendo un prodotto 100% Italiano con caratteristiche qualitative (pezzatura, colore, freschezza) a dir poco superiori rispetto ai prodotti esteri. Con la creazione di nuovi impianti, sono state incrementate le superfici produttive destinate ai piccoli frutti, nello specifico lamponi, more e mirtilli; sono in aumento, almeno del 15%, anche gli ettari di berries in produzione biologica.

frutti-di-bosco-piccoli-frutti-fragole-more-mirtilli-ribes-by-markus-mainka-fotolia-750x750.jpg

La produzione di mirtilli, more e lamponi durante gli anni ha continuato a crescere nella maggior parte delle finestre di offerta e nella maggior parte dei mercati, mentre la domanda di mercato è cresciuta a un ritmo simile e in alcuni casi più veloce – in particolare in Europa e in Asia. Si tratta di generalizzazioni su tendenze aggregate che ignorano molte specificità. Rispetto ad altri prodotti, è stata una corsa piuttosto costante per i mirtilli.

unnamed_12.jpg

Anche con la crescita in regioni come il Perù, il Messico, il Marocco e la Cina sud-occidentale, l’offerta in quei “periodi di spalla” è ancora nettamente inferiore rispetto ai periodi di picco dell’offerta. La disponibilità oggi in tutti i mercati globali in settembre e ottobre, o marzo e aprile, è molto più dinamica e meno scarsa rispetto a tre anni fa. Spesso non ci vuole così tanto tempo perché il lato dell’offerta si adatti alle richieste del mercato.

love-massage-e-piccoli-frutti.jpg

Credo che siamo ancora lontani molti anni da una curva di approvvigionamento fresco tutto l’anno, privo di picchi e depressioni notevoli. Tuttavia, nei prossimi anni, i picchi alla fine assomiglieranno più a colline che a montagne, e le depressioni cominceranno ad assomigliare più a fossati che a valli. Mentre questo cambiamento richiederà più di cinque e meno di dieci anni, c’è un altro grande cambiamento in atto. C’è un sostanziale cambiamento in atto nelle aspettative dei consumatori (b2c) e dei gestori finali e dei rivenditori (b2b) rispetto alla qualità dell’offerta e alla qualità richiesta.

Ultima modifica il%AM, %21 %462 %2020 %10:%Ago
  • Vota questo articolo
    (0 Voti)
  • Pubblicato in Blog
  • Letto 226 volte
Altro in questa categoria:        Uva da tavola: prezzi in ribasso »
Torna in alto